21.04.02

21.04.02

Il 21 aprile 2002 era il giorno del primo turno delle elezioni presidenziali francesi. Quando sono stati resi noti i risultati e ho saputo che il fascista Jean-Marie Lepen era stato ammesso al ballottaggio, sono stato sopraffatto da tantissime emozioni. Il film cerca di dare una risposta a quei momenti, la mia risposta a una profonda crisi esistenziale. Come andare avanti, come combattere, in che modo essere un artista al giorno d’oggi.

[/Jean-Gabriel Périot/]

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)