A TARDA NOTTE AL DOPOFESTIVAL…

Pesaro, 23 giugno. Continuano i Signes de nuit del DopoFestival, nelle notti della 45° Mostra Internazionale del Nuovo Cinema.
Dopo la proiezione di opere provenienti dalla Germania e della Svizzera, che martedì ha scaldato l’atmosfera notturna di Palazzo Gradari, mercoledì subito dopo mezzanotte si vedranno quattro cortometraggi made in Polonia, Francia, Germania e Singapore.
I video proposti saranno 1982 di Aleksander Duraj, Coagulate di Mihai Grecu, il brevissimo I killed the Butterfly realizzato da Cyrill Lachauer e infine D.I.Y. di Royston Tan, tutti presentati al Festival Internazionale Signes de nuit di Parigi, con cui quest’anno il DopoFestival collabora.
Quella parigina è infatti una rassegna capace di riflettere nuove visioni, un immaginario originale e un approccio critico sui momenti cruciali dell’esistenza umana moderna. Un luogo del cinema, insomma, che cerca di espandere i propri limiti, proprio come la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema.
La scelta del DopoFestival è quindi andata in questo caso in direzione della diversità, della singolarità e del confronto con la vita reale, specialmente attraverso il rapporto con Paesi del mondo tra loro lontani e differenti.
Da giovedì invece le sezioni notturne del DopoFestival torneranno italiane, con la sezione Equilibri Soggettivi – Il Segno.
 


Documenti allegati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)