I giovani autori russi si confrontano con il pubblico della Mostra

I giovani autori russi si confrontano con il pubblico della Mostra

Dopo la proiezione in Piazza di lunedì, quando il pubblico pesarese ha potuto apprezzare la grande scuola d’animazione russa nei due cortometraggi di Dina Velikovskaya e poi il raffinato ritratto storico-naturalista Sofichka di Kira Kovalenko, ieri i registi del focus Sguardi russi hanno avuto modo di raccontarsi e raccontare in una tavola rotonda una cinematografia spesso poco esplorata, ma che la Mostra del Nuovo Cinema ha contribuito a diffondere in Italia. Una collaborazione che prosegue da sette anni, concentrandosi di volta in volta su animazione, documentario, fiction e registe donne. Il programma di quest’anno costituisce una sorta di compendio di quanto fatto precedentemente con una selezione di registi giovani, alle loro prime opere, senza distinzioni di genere, come rimarca la curatrice della sezione Giulia Marcucci che ha anche moderato la discussione assieme al Direttore della Mostra Pedro Armocida. Oltre alle due già citate, anche gli altri registi presenti, ovvero Olga Stolpovskaja, Irina Kirisova, Aleksej Krasovskij, Denis Sabaev e Tatjana Stolpovskaja sono stati chiamati a confrontarsi su vari argomenti, concentrandosi soprattutto sul rapporto con l’autorità e la censura russa e sulla necessità di emigrare in altri paesi per trovare condizioni lavorative migliori. Nella discussione però è stata la letteratura a giocare un ruolo importante, come testimonia anche la presenza dello scrittore Aleksandr Snegirev, alla cui figura è dedicato God Literatury (L’anno della letteratura) di Olga Stolpovskaja, così come il fatto che Sofichka sia l’adattamento di un romanzo del “Garcia Marquez dell’Abcasia”, un progetto nato anche con l’aiuto del grande cineasta russo Sokurov, girato nella lingua locale con attori non professionisti. Il connubio con la letteratura è stato sancito infine dalla presentazione di Falce senza martello edito da Stilo Editrice, un’antologia di racconti di giovani autori russi tradotti e curati dalla stessa Giulia Marcucci.


In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)