IL CAIMANO

IL CAIMANO

Bruno Bonomo, un produttore cinematografico di film di serie B dagli improbabili titoli (Maciste contro Freud, Mocassini assassini, Violenza a Cosenza), attraversa un momento difficile: la sua casa produttrice è sull’orlo del fallimento ed il suo matrimonio sta andando in pezzi. Per rimettersi in sesto vorrebbe realizzare una pellicola su Cristoforo Colombo, che alla fine si rivela troppo costosa. La sua unica ancora di salvezza sembra essere il copione di una giovane regista, Teresa, un pamphlet sulla figura - ispirata a Silvio Berlusconi - di un imprenditore televisivo datosi alla politica.

La storia del film da girare, intitolato Il caimano, prende corpo contemporaneamente a quel- la personale e affettiva del produttore con la separazione dalla moglie. Ma la produzione del film incontra notevoli problemi dovuti al tema "scottante". Ecco la defezione dell’attore Marco Pulici che doveva interpretare il caimano insieme a quella del produttore polacco. Nonostante tutto Bonomo decide di girare il film ma riesce a filmare solo l’ultima scena, la più inquietante di tutto il film.

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)