LA MEGLIO GIOVENTU’

LA MEGLIO GIOVENTU'

Nel corso di un ventennio la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema ha monitorato, con i suoi “eventi speciali”, il “nuovo cinema italiano”, promosso di volta in volta dalle diverse leve di filmmakers che si sono succedute, parlando di “generazione” cinematografica, di “scuola italiana”, di “cinema della transizione”.

E’ doveroso oggi tornare sul cinema italiano del nuovo millennio osservandone modalità e tendenze, facendo particolare attenzione al fenomeno delle opere prime, identificando una generazione di cineasti che potrebbe essere definita – sulla scorta degli studi sul cinema americano contemporaneo – un New-New Italian Film. Nel 2000 si elogiava la produzione audiovisiva italiana, distinguendo tra “cinema”, inteso come apparato, industria, istituzioni, e “film”, intesi come testi, dinamiche autoriali, casi singoli.

Cosa è successo nella prima metà del nuovo decennio? Cosa è avvenuto in un panorama che qualcuno ha disegnato come travolto da uno tsunami fisico e mentale?

Questo libro tenta di dare delle risposte, identificando temi e nomi, trasformazioni e stili: un viatico per un cinema che, novello Lazzaro, è sempre – miracolosamente – capace di risollevarsi.

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)