Les Ogres, premiato a Pesaro, acquistato per la distribuzione in sala

Les Ogres, premiato a Pesaro, acquistato per la distribuzione in sala

Dopo aver ottenuto il Premio Lino Miccichè e il Premio del pubblico, "Les Ogres" di Léa Fehner, presentato in concorso alla 52a Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, è stato acquisito da Cineclub Internazionale Distribuzione per l’uscita nelle sale cinematografiche italiane nei primi mesi del 2017.
La Mostra Internazionale del Nuovo Cinema sarà partner di Cineclub Internazionale Distribuzione e collaborerà per presentare al pubblico il film in versione originale con i sottotitoli in italiano. La partnership continuerà in futuro anche per la 53a edizione del festival.
Qui di seguito il comunicato congiunto:

CINECLUB INTERNAZIONALE DISTRIBUZIONE ANNUNCIA L’ACQUISIZIONE DI LES OGRES DI LÉA FEHNER, FILM VINCITORE DELLA 52. EDIZIONE DELLA MOSTRA DEL NUOVO CINEMA DI PESARO. SARÀ DISTRIBUITO NEI PRIMI MESI DEL 2017
Il film sarà presentato il 25 settembre (al cinema Apollo Spazio Cinema – Sala Gea alle ore 15,30) a Milano per la rassegna “Vie del cinema”, la ricca selezione di film presentati nei festival di Venezia e di Locarno, anche per questa edizione della rassegna è stata rinnovata la collaborazione con la 52. Mostra Internazionale del Nuovo Cinema.


Roma, 16 settembre. Cineclub Internazionale Distribuzione annuncia l’acquisizione di Les Ogres, il film di LÉA FEHNER, vincitore della 52. Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro: premio della giuria e premio del pubblico.
La giuria, presieduta da Roberto Andò e composta da sedici studenti provenienti dai corsi di cinema di varie Università italiane, ha assegnato il Premio Lino Miccichè per il miglior film del Concorso Pesaro Nuovo Cinema a Les Ogres con la seguente motivazione : “Per raccontare con efficacia le molteplici sfumature della vita, che prendono forma nella rappresentazione di un variopinto microcosmo; per la sua narrazione acrobatica e dinamica che avvolge lo spettatore in un girotondo di note, colori ed emozioni; per l’incisività dei dialoghi che restituiscono la malinconia dell’esistenza; per farsi specchio sognante dell’essenza artistica della natura umana”.
Il film ha vinto anche il Premio del Pubblico - Cinema In Piazza votato dagli spettatori presenti alle proiezioni delle serate in piazza.

La storia del film: la vivace compagnia del Davaï Théâtre mette in scena Cechov viaggiando di città in città con il proprio tendone da circo: una turbolenta tribù di artisti nella quale il lavoro, i legami familiari, l’amore e l’amicizia si mescolano con veemenza, scavalcando i confini tra la finzione del palcoscenico e la vita reale. Un bambino in arrivo e il ritorno di una ex amante riapriranno vecchie tensioni...

L’entusiasmante colonna sonora del film, composta da Philippe Cataix, contiene anche 24 mila baci di Adriano Celentano.
Nel cast spiccano interpreti già conosciuti come Adèle Haenel (The Fighters-Addestramento di vita), la catalana Lola Dueñas (Mare dentro; Parla con lei), Marc Barbé e i familiari della regista: il padre François, la madre Marion Bouvarel e la sorella Inès.

La regista Léa Fehner (Tolosa, 1981) ha studiato sceneggiatura alla Fémis e il suo progetto di diploma, nel 2006, è stato il copione di Qu’un seul tienne et les autres suivront, girato poi nel 2008: il film è stato presentato alle Giornate degli Autori di Venezia. Per il suo secondo lungometraggio Les ogres, premio della giuria alla Mostra del Nuovo Cinema e premio del pubblico a Pesaro e al Festival di Rotterdam, Léa Fehner ha tratto ispirazione dalle esperienze vissuta da bambina nella compagnia teatrale itinerante diretta dai genitori. Il padre François, la madre Marion Bouvarel e la sorella Inès fanno parte del cast. Alla sceneggiatura ha collaborato anche l’attrice e regista Brigitte Sy.

Paolo Minuto – che con Cineclub Internazionale Distribuzione propone in Italia film internazionali sempre in lingua originale con i sottotitoli, ricercando un tipo di cinema che abbia forza espressiva e narrativa e che abbia qualità tecniche medio-alte nella sua forma cinematografica, puntando ad una distribuzione che duri nel tempo, arrivando, nella sua ultima fase, anche nei luoghi più periferici del Paese attraverso i circoli cinematografici e le associazioni culturali – ha affermato: “Siamo orgogliosi dell’acquisizione del film dopo il successo alla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro. Les ogres, che ha anche riscontrato un grande successo di pubblico e di critica in occasione dell’uscita in Francia, ha un impianto narrativo e una cifra stilistica del racconto che rientrano pienamente nelle linee editoriali. Lo distribuiremo con la passione che ci contraddistingue e con l’impegno che un film così importante merita. Anche con la collaborazione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema”.

Gli fa eco Pedro Armocida, direttore della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro: “Finalmente la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, oltre all’attività di proiezione di film e di pubblicazione di libri, muove i primi passi nel campo della distribuzione cinematografica collaborando attivamente con Cineclub Internazionale per l’uscita nelle sale italiane di Les Ogres che a Pesaro ha messo d’accordo critica e pubblico, anche quello più giovane tornato in maniera significativa a seguire il nostro festival. Ringrazio Paolo Minuto per questa collaborazione che sicuramente proseguirà anche per la 53a edizione che si svolgerà a Pesaro nelle date consuete della terza settimana di giugno 2017”.


Documenti allegati


In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rassegna stampa 2017

Tutta la Rassegna stampa 2017

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)