Lo stato di “tregua” che assedia l’esistenza secondo Svetlana Proskurina

 Lo stato di “tregua” che assedia l'esistenza secondo Svetlana Proskurina

Cinema russo contemporaneo / Lo stato di “tregua” che assedia l’esistenza secondo Svetlana Proskurina
Ieri sera, in piazza, l’appuntamento con il cinema russo contemporaneo e con la regista Svetlana Proskurina, sul palco insieme al direttore artistico Giovanni Spagnoletti. All’interno della sua biografia artistica va ricordata la sua partecipazione alla sceneggiatura dell’Arca Russa (2002) di Aleksandr Sokurov: al maestro russo, la Proskurina ha anche dedicato un ritratto (Ostrov. Aleksandr Sokurov) che verrà presentato domanni alla Mostra. Come il titolo del film suggerisce, in Peremirie/Truce c’è il concetto di “tregua” e di come esso rappresenta al meglio lo stato in cui vivono i cittadini russi: una situazione di sospensione, naturale ed immutabile proprio come quella del camionista Egor Matveev, (splendidamente interpretato da Ivan Dobronravov, il protagonista de Il ritorno di Andrej Zvjagincev). Dopo una serie di peregrinazioni il giovane arriva in un villaggio non segnato su nessuna carta geografica, che potrebbe essere il suo luogo natale. Lì è testimone di un conflitto scoppiato da lungo tempo tra i lavoratori di una miniera locale e gli abitanti della città, le cui cause restano misteriose. Ed incontra alcuni suoi amici d’infanzia che sembrano profondamente compromessi in affari illegali. Nonostante l’atmosfera, Egor decide di restare e cercare moglie proprio lì, nella speranza di porre una tregua alle sofferenze e alla noia di un’intera esistenza. Così incontra Katja che lo costringerà a confrontarsi con un nuovo conflitto.
Considerata una delle più importanti registe russe contemporanee, la Proskurina con questo suo ultimo lavoro, ha già vinto il Primo Premio all’ Open Russian Film Festival Kinotavr di Sochi (2010), oltre che il Premio per il migliore attore andato al giovane Ivan Dobronravov.

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)