LOS INVISIBLES

LOS INVISIBLES

I quattro film, intitolati “Gli invisibili” (Los Invisibles), raccontano, attreverso le interviste dell’attore e regista messicano Gael García Bernal, il difficilissimo viaggio di centinaia di migranti dal confine tra il Guatemala e il Messico sulla via per gli Stati Uniti. “Le autorità messicane devono proteggere i migranti che attraversano il nostro paese. La legge deve proteggere tutti noi, sia messicani che stranieri. È fondamentale che il Messico rappresenti un buono esempio nel modo di trattare i migranti”. (Gael García Bernal)

EPISODI

1 - Seaworld
_Alcune persone sperano fortemente di raggiungere gli Stati Uniti; una giovane ragazza in viaggio con la sua famiglia sogna di visitare Seaworld. Girato in un rifugio per migran- ti nel Messico meridionale, questo film racconta i pericoli che li attendono.

2 - Sei su dieci (Six Out of Then)
Gael García Bernal parla con tre donne partite dall’Honduras in cerca di una vita miglio- re per le loro famiglie. Stanno correndo un grave rischio. Sei donne su 10 che intrapren- dono il viaggio subiscono abusi sessuali.

3 - Cosa rimane (What remains)
Coloro che restano in America centrale forse non sapranno mai cosa è accaduto ai loro amati. In El Salvador una madre racconta la sua disperazione perché da 10 anni non sa dove sia il figlio, partito per gli Stati Uniti dicendo che l’avrebbe richiamata dopo 12 giorni.

4 - Goal!
Malgrado i pericoli e i rischi che corrono, i migranti continueranno ad arrivare. Dormono a terra, mendicano per il cibo e saltano sui treni merci in corsa per avvicinarsi alla loro destinazione. Molti si feriscono in modo serio, ma ci saranno sempre quelli pronti ad affrontare il viaggio.

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)