MIELE

MIELE

Irene è una giovane donna che, con lo pseudonimo di Miele, aiuta di- etro compenso i malati terminali a compiere il suicidio assistito. Un giorno a richiedere i suoi servizi è Carlo, un uomo anziano che gode di buona salute e vuole semplicemente porre fine alla propria vita. L’incontro con Carlo mette in crisi le convinzioni di Irene: i due a poco a poco si conoscono e nasce tra loro un affetto che avrà con- seguenze importanti per entrambi. Tratto dal romanzo A nome tuo di Mauro Covacich.

“Miele è essenziale, privo di qualsiasi orpello o eccesso stilistico, ep- pure molto riconoscibile proprio per l’indiscutibile coerenza estetica e di linguaggio che accompagna il film dalla prima all’ultima in- quadratura”. Valerio Sammarco, Cinematografo.it

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)