PICCOLA PATRIA

PICCOLA PATRIA

È estate in un piccolo paese di provincia: le vite di tre giovani – Re- nata, Luisa e il suo fidanzato albanese Bilal – si intrecciano in una storia di ricatto, amore tradito e violenza subita. Le ragazze “vogliono andare via da una cultura del lavoro che è solo cercare di far soldi e spesso non riuscirci, via dalla banalità di vite votate al sacrificio e al silenzio, via dalla rabbia che la mancanza di sogni scatena”.

“Tremendamente cupa e pessimista la visione del (suo) mondo per il patavino Alessandro Rossetto, che con Piccola patria dopo tanti anni da documentarista esordisce da regista nel cinema di finzione. [...] Il film di Rossetto non lascia un attimo di respiro allo spettatore, ingab- biato in una storia che non vede sbocchi e da cui si esce spossati, emotivamente e non solo”. Carlo Griseri, CinemaItaliano.info

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)