SOLITUDINE FEMMINILE

17 giugno 2019 alle ore 15:00 Teatro Sperimentale - Sala Grande
 SOLITUDINE FEMMINILE

Gina Pane - Solitrac (1968) 8’

L’unico film realizzato da Gina Pane. Raramente programmato, è un lavoro che evoca l’angoscia e il panico della solitudine, racchiudendo varie chiavi per l’interpretazione dell’opera della Pane nel suo insieme. In Soli-trac c’è un’unica protagonista in una stanzetta, una donna solitaria che svolge azioni enigmatiche. Ciascuna di esse è pianificata con cura e compiuta con calma. Gina Pane presenta un vocabolario polivalente e criptico di atti simbolici: lo spettatore assiste a un rito.

Jackie Raynal - Deux fois (1968) 64’

«Uno dei film più enigmatici della cosiddetta “serie Zanzibar”. È costituito da una successione di episodi non connessi fra loro, alcuni dei quali si ripetono. Deux Fois rivendica l’eredità surrealista di Buñuel e Cocteau, ma la critica lo ha identificato come un’opera di avanguardia all’interno del cinema femminista allora nascente». Sally Shafto

«Il film conduce una riflessione volutamente elementare su alcune funzioni primarie del cinema che si potrebbe dire siano alle fondamenta del montaggio – aspettative, esplorazione dell’immagine, memoria percettiva, rapporti fra lo spazio in campo e fuori – il tutto pre- sentato attraverso una serie di piani sequenza autonomi, dalla semplicità perfetta». Noël Burch

Chantal Akerman - Saute ma ville (1968) 13’

Nel 1968 Chantal Akerman ha 18 anni e inaugura la sua carriera facendo saltare lo spazio del suo monolocale: un pamphlet burlesco contro le faccende domestiche. «Film privo, op- pure ricco, di senso? Autoaffermazione adolescenziale? Rivolta contro lo status delle donne? Potremmo anche dire che prefigura Jeanne, per di più la sua versione al contrario: una Jeanne Dielman turbolenta e accelerata». Il film fa identificare ciascuno di noi con la posizione delle donne assegnate alla casa (qui la cucina, spazio emblematico di questo universo) e, in ritorsione, esalta la rivolta contro questo confino, condannato alla propria distruzione.


Post correlati

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rassegna stampa 2019

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)