Tokio Magic Hour

Tokio Magic Hour

Realizzato con il supporto dell’Asian Public Intellectuals Fellowship della Nippon Foundation,
Tokyo Magic Hour potrebbe essere definito, per usare le parole del critico cinematografico
Robert Williamson, “un esperimento visivo e narrativo della durata di sessanta minuti”. Racconta
la storia d’amore tra due uomini attraverso la giustapposizione di immagini digitali rielaborate
della capitale giapponese, narrata da 60 Pantun malaysiani (versi tradizionali). “Questo è stato
probabilmente il titolo più piacevole, ma anche con la più elevata percentuale di abbandono della
sala, che io abbia realizzato. Un’amica di Rotterdam mi ha detto che le è piaciuta molto la scena
dell’orgasmo. Sono stato troppo educato per chiederle cosa intendesse”. (Amir Muhammad)


camera-fotografia/camera-cinematography Nao Saito, Toshi Fujiwara
montaggio/editing Amir Muhammad
musica/music Hardesh Singh
suono/sound Hardesh Singh
narratori/narrators Eijat, Nam Ron, Saifullizan Tahir, Fahmi Fadzil
formato/format minidv, colore
durata/running time 60’
anno/year Malaysia, Giappone 2005
produttore/producer James Lee
produzione/production Doghouse73 Pictures

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)