Felipe Bragança e Catarina Wallenstein

TRAGAM-ME A CABEÇA DE CARMEN M.

17 giugno 2019 alle ore 22:15 Piazza del Popolo
TRAGAM-ME A CABEÇA DE CARMEN M.

L’attuale tumulto politico e sociale del Brasile fa da sfondo all’incubo tropicale in cui sprofonda un’at-trice portoghese, Ana, che si trova a Rio de Janeiro per interpretare la parte di Carmen Miranda, per-sonaggio divenuto proverbiale per aver esportato l’immagine della samba e del carnevale brasiliano. La pellicola passa dal bianco e nero al colore, con riferimenti al movimento tropicalista e alla lotta con-tro il cannibalismo culturale che sono emersi in Brasile nei tardi anni Sessanta.

Felipe Bragança, 37 anni, nato nel centro di Rio de Janeiro, ha diretto tre lungometraggi, cinque corti e tre mediometraggi, fra cui The Joy (2010) e Don’t Swallow My Heart Alligator Girl! (2017), tutti pre-sentati in festival di rilevanza internazionale come Cannes, Rotterdam, Berlinale, Locarno e Sundance. Gli sono state dedicate retrospettive presso il Jeu de Paume di Parigi, il Kino Arsenal di Berlino e il Ca-lArts di Los Angeles.
Catarina Wallenstein, 32 anni, è una pluripremiata attrice e cantante portoghese. Ha lavorato con Manoel de Oliveira (Singolarità di una ragazza bionda), Raul Ruiz (Mistérios de Lisboa), João Botelho (Filme do Desassossego), Sérgio Trefaut (Raiva) e altri ancora. Questa è la sua opera prima da regista.


CAST & CREDITS
sceneggiatura/screenplay Felipe Bragança, Catarina Wallenstein
fotografia/cinematography Guilherme Tostes montaggio/editing Karen Black
produttore/producer Cavi Borges, Felipe Bragança, Catarina Wallenstein
interpreti/cast Helena Ignez, Catarina Wallenstein, Higor Campagnaro, Marcos Sacramento, Lux Negre
Brasile/Portogallo 2019, 61’

Post correlati

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)