UN JEUNE POÈTE

UN JEUNE POÈTE

Poco più che adolescente, Rémi sogna di diventare poeta e incantare il mondo con versi indimenticabili. In cerca di ispirazione sotto il sole della città di Sète, armato solo di penna e taccuino, Rémi è pronto per mettersi a scrivere... Ma da dove cominciare? Guardando il mare? Salendo sulla cima di una montagna? Ascoltando il canto degli uccelli? Trovando la propria Musa? Nei bar? Al cimitero? In acqua? E se tutto questo non funziona, allora non resta che bere, bere e ancora bere, finché non scatta la scintilla.

Damien Manivel (Francia, 1981) esordisce come ballerino per poi studiare cinema presso Le Fresnoy – Studio national des arts contemporains. Gira diversi cortometraggi, tra cui Viril (2007), Soit sage ô ma douleur (2008), La Dame au chien (2011, vincitore del Prix Jean Vigo) e Un dimanche matin (2012), che si aggiudica il Prix Dé- couverte alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes. Un jeune poète, menzione speciale al Festival di Lo- carno nella sezione competitiva Cineasti del presente, è il suo primo lungometraggio.

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)