Viaggio in corso nel cinema di Lizzani

Viaggio in corso nel cinema di Lizzani

La voce fuori campo del regista Carlo Lizzani ci accompagna in un viaggio attraverso i suoi ricordi. Dall’infanzia vissuta nell’Italia degli anni Trenta al suo affacciarsi nel mondo del cinema come aiuto regista, poi come sceneggiatore e, finalmente, nel 1951 come regista. Si parte dai giudizi sintetici degli attori che hanno lavorato con lui: Giannini, Sandrelli, Fo, Ghini, DeRossi, Lisi, Fassari e tanti altri e si continua con quelli di registi e critici cinematografici: Montaldo, Sanguineti, Magrelli, Gosetti e Guglielmi. Dal racconto emergono una panoramica globale sul regista, l’uomo e l’intellettuale che si conclude proprio sul suo capolavoro, il film d’esordio, Achtung! Banditi!, grazie anche al ritrovamento di un inedito backstage muto del ‘51 girato da un regista australiano. Di nuovo quindi un arrivo laddove 60 anni fa ci fu un’importante partenza. Attraverso un complesso lavoro di montaggio vediamo tornare in vita quel fermento culturale che ha fatto crescere e maturare l’Italia.

Post correlati

In questa sezione

FACEBOOK

TWITTER

Ultime News

Comunicati stampa

Rimaniamo in contatto

Resta aggiornato su tutte le iniziative del Pesaro Film Festival

SPONSOR

)