Programma
2020

24 Agosto
Lunedì 24-08-2020
ore 16:25
Teatro Sperimentale - Sala Grande

Gabriele di Munzio

SMARGINATURE (Liberaci dal male)

Italia/Francia 2020 , 41’

«Via Atri, quartiere S. Lorenzo, centro storico di Napoli. La pandemia costringe alla clausura, i materiali d’archivio “rumorosi” pensati per il racconto di Claudia sbattono contro il silenzio della città vuota, contro l’intimità segreta del primo sguardo tra madre e figlio. La musica dei vicini riempie la strada, per me poesia (i pochi passanti diventano attori) per altri tortura insopportabile. Sara m’invia materiale dalla costa del Pacifico in Colombia. Ho bisogno di far partire le gambe per allontanare i pensieri, finisco a pochi km da casa nella chiesa di piazza del Carmine, cerco il crocifisso miracoloso ma ne trovo un altro; mi dicono che funzioni lo stesso, mi accorgo di non saper pregare, incontro una giovane donna ed un vecchio che ci provano, a pregare. I devoti della Madonna dell'Arco non possono andare in giro come un tempo, si nascondono, si raccolgono» (Gabriele di Munzio).

Gabriele di Munzio

Gabriele di Munzio (Napoli 1972) si muove fra Londra, Parigi, Napoli, Rennes, Barcellona e Marsiglia. A Londra studia fotografia e montaggio, a Parigi mimo e arti circensi. A Napoli lavora nelle arti performative. A Marsiglia crea le strutture associative Cantine1901 (con la quale ha realizzato il cortometraggio Riviera 91, vincendo il premio speciale della giuria al Torino Film Festival, così come in seguito Occhio di vetro cuore non dorme) e Les Films Fragiles, con cui produce e realizza cortometraggi e documentari, dirige e coordina laboratori presso licei e centri di prima accoglienza per migranti a Marsiglia e Arles. Oggi 2020 vive tra Napoli e Marsiglia.

durata 41’
ITA/FR 2020
Les Films Fragiles/Gabriele di Munzio
super8/HD/smartphone
fotografia, montaggio, regia Gabriele di Munzio
voci fuori campo Claudia Calabrò, Elisabetta Canna, Morgane Chapalain

 


TUTTE LE PROIEZIONI SONO GRATUITE CON PRENOTAZIONE
PRENOTA IL TUO BIGLIETTO