Programma
2020

25 Agosto
Martedì 25-08-2020
ore 23:45
Arena Cinema Rocca Costanza

NATO IL QUATTRO LUGLIO [BORN ON THE FOURTH OF JULY]

Oliver Stone

NATO IL QUATTRO LUGLIO (BORN ON THE FOURTH OF JULY)

USA 1989 , 144’

«Nato il quattro di luglio di Oliver Stone si dispiega in modo magniloquente, come un commovente inno patriottico. È la sua musica da parata, e in ciascun fotogramma si avverte la passione nel formulare una dichiarazione grandiosa, l’equivalente del Grande Romanzo Ame- ricano, in grado di definire la nostra epoca. [...] Non che sia un nuovo territorio per Stone. Il film si potrebbe intitolare Platoon Parte due; ma disegna il contesto politico e sociale che ha condotto al Vietnam, e poi le scosse telluriche di assestamento. [...] Le scene di apertura – ambientate nella cittadina natale di Kovic, Massapequa – sono intrise di normalità con- tadina. Ma lo stile enfatico di Stone flette i muscoli, per così dire, imprimendogli un tono sinistro. Chiaramente il regista non può fare a meno di segnalare che questa esistenza all- American sta per trasformarsi in uno spettacolo degli orrori.

Quando la scena si trasferisce in Vietnam, e Kovic con la sua unità bombarda per sbaglio un villaggio di donne e bambini, Stone e il suo direttore della fotografia girano la sequenza con una frenesia furiosa, assicu- randosi che il neonato urlante sdraiato accanto alla madre morta si incida nelle nostre menti e ci inchiodi alle confuse associazioni mentali del giovane soldato mentre, accecato dal sole e nel caos dei corpi in movimento, uccide uno dei suoi commilitoni. È il punto di svolta del film, girato con virulento dinamismo». (Hal Hinson, “Washington Post”, 5 gennaio 1990)

Oliver Stone

Maestro di soggetti controversi, regista dalle alterne fortune, Oliver Stone non ha terminato gli studi universitari a Yale ed è andato a combattere in Vietnam, dove si è distinto per le sue azioni. Nel 1986 ottiene il suo primo successo con Salvador, seguito dall’ormai mitico Platoon e da una fortunata serie di capolavori interpretati dalle più grandi star di Hollywood, fra cui Wall Street, Nato il quattro luglio, The Doors, JFK – un caso ancora aperto, Assassini nati, Nixon, U Turn - Inversione di marcia, Ogni maledetta domenica, World Trade Center, e più recentemente Snowden. Oltre a un’intensa attività di produttore cinematografico, per la televisione Stone ha realizzato la serie di interviste con il leader russo Putin e ha pubblicato l’autobiografia pre- sentata a Pesaro in anteprima, Cercando la luce. Scrivere dirigere e sopravvivere (La Nave di Teseo).

sceneggiatura/screenplay Oliver Stone, Ron Kovic
fotografia/cinematography Robert Richardson
montaggio/editing David Brenner, Joe Hutshing
musica/music John Williams
produzione/production Universal Pictures
interpreti/cast Tom Cruise, Willem Dafoe, Charlie Kyra Sedgwick, Raymond J. Barry, Caroline Kava, Josh Evans, Jamie Talisman, Anne Bobby, Samantha Larkin, Tom Berenger