PFF
Updates

I premiati di (Ri)Montaggi 2022

Decretati i vincitori dell'edizione 2022 di (Ri)Montaggi

(Ri)montaggi è il primo concorso in Italia legato al video essay, la nuova forma di critica cinematografica per immagini che trova spazio non solo in video virali sul web, ma anche come momento di studio nelle università più all’avanguardia.

La giuria della 58esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, composta da Claudio Casazza, Daniele Dottorini e Barbara Sorrentini ha eletto come vincitore dell'edizione 2022: Prendre conscience / Perdre connaissance, di Occitane Lacurie «per l’originalità di un percorso che permette di confrontare un film cardine della modernità come L’anno scorso a Marienbad e una serie tv come Westworld, illuminando entrambe le opere con un nuovo sguardo teorico».

Due robot femminili, due modi simili per far emergere una coscienza da frammenti di memoria dispersi in L'Année dernière à Marienbad (Alain Resnais, 1961) e nella prima stagione di Westworld (Lisa Joy e Jonathan Nolan, 2017). Così descrive il suo lavora la regista vincitrice Occitane Lacurie, dottoranda in studi visivi presso l'École des Arts de La Sorbonne e critico cinematografico. Il suo lavoro accademico e la sua pratica di saggistica sono interessati all'archeologia dei media e al modo in cui le macchine vengono utilizzate per svelare fenomeni invisibili. 

Prendre conscience / perdre connaissance from Occitane Lacurie on Vimeo.

 

La giuria ha inoltre ritenuto di assegnare una Menzione speciale a Riding Horses, Riding bikes. Horses, bicycles and shifting heroes, di Edoardo Spallazzi, Federica Di Giampaolo, «per il rigore nella ricerca, nella scelta e nel montaggio delle immagini, all’interno di un percorso di analisi suggestivo e acuto, capace di cavalcare sessanta anni di immaginario del cinema americano».

In Riding Horses, Riding bikes. Horses, bicycles and shifting heroes la funzione simbolica del cavallo nei Western è cruciale nella definizione dei personaggi e del loro rapporto con lo spazio. Il passaggio al cinema per ragazzi degli anni '80 obbliga ad una riconfigurazione della simbologia: lo spazio è ora conquistato grazie alla bicicletta.

Federica Di Giampaolo, nata a Rieti nel 1992, studia Lettere moderne presso La Sapienza Università di Roma. Appassionata di cinema e letteratura per ragazzi, collabora all'organizzazione di varie attività culturali ed eventi.

Edoardo Spallazzi, nasce a Roma nel 1992. Dal 2012 lavora come regista, montatore e produttore per cinema e televisione e come insegnante di montaggio. Collabora inoltre con varie riviste alla realizzazione di videosaggi.

 

Riding bikes. Horses, bicycles and shifting heroes from Edoardo Spallazzi, Federica Di Giampaolo on Vimeo.

Articoli correlati
21 Giugno 2023
Photocall - Mercoledì 21 Giugno 2023
22 Giugno 2023
Photocall - Giovedì 22 Giugno 2023
24 Giugno 2023
Giuseppe Tornatore presenta Nuovo Cinema Paradiso - Piazza del Popolo - Sabato 24 Giugno 2023